Inkdome

Inkdome

In un recente scambio di mail con una delle persone più geniali e creative che io abbia conosciuto negli ultimi tempi – e di cui vi parlerò tra pochissimo, ve lo prometto – mi è stato chiesto se avessi mai scritto un articolo sui tatuaggi. Ho necessariamente dovuto rispondere che no, non mi era mai capitato, ma la domanda era piuttosto perchè. Perchè non ho mai condiviso con voi una delle mie più grandi passioni, perchè non sapete nulla su quello che è impresso sulla mia pelle, perchè non ho mai deciso di raccontare cosa ho scelto di trasformare in inchiostro. Le risposte sono tante, ma ammetto di essere estremamente possessiva nei confronti dei miei tatuaggi, non mi piace mostrarli a chiunque, e in inverno mi sento  sollevata al pensiero che per qualche mese quelle piccole opere d’arte saranno mie e basta. Per un breve periodo posso infatti evitare le solite domande.

Ti ha fatto male, quanto hai pagato, cosa significa, ma se poi ti penti, ma come trovi lavoro in queste condizioni, ma perchè non li fai dove non li vedi mai, ma poi ci hai pensato che invecchi e la pelle cade, ma si possono cancellare, ma ti verrà un tumore della pelle.

Sono lecite, lo so, e il più delle volte rispondo anche con estrema calma, gentilezza ed imperturbabilità, ma la domanda più bella di tutte, quella che mi riempie d’orgoglio, quella a cui non mi stancherò mai di rispondere è devi dirmi assolutamente dove lo hai fatto.

inkdome

Sulla scia di questa melodiosa e soave domanda nasce Inkdome.com, una piattaforma online che desidera gettare un ponte tra domanda e risposta, tra cliente e tatuatore, tra una richiesta artistica e una creazione artistica. Lo scopo del sito è proprio quello di aiutare gli utenti nella loro ricerca del tatuatore che meglio saprà realizzare le loro idee, dando vita e forma al loro tatuaggio ideale.

c16kgmyuoaantwc

Quando ho conosciuto Inkdome – molto prima di entrare fortuitamente in contatto con i fondatori Eric Larsen, Alessandro Cordova, Emanuele Torelli e Giampiero Anzisi – sono rimasta affascinata dalle attenzioni che i creatori riservavano non soltanto agli utenti, ma anche ai tatuatori. Quello che si tenta di realizzare è un momento di comunione perfetta tra la persona che porta con sé le sue idee e il suo pensiero su quel che desidera e il tatuatore che offre la propria esperienza e il proprio talento. La speranza è che lo stile incontri lo stile, e che da una parte il cliente esca dallo studio soddisfatto del proprio tatuaggio e dall’altra il tatuatore abbia realizzato un disegno in linea con il suo stile e con ciò che ama disegnare. Il funzionamento della piattaforma è semplice ed intuitivo. Il cliente compila un form rispondendo a semplici domande circa l’idea che ha maturato riguardo il proprio tatuaggio, la località o la zona all’interno della quale preferirebbe tatuarsi, il budget a disposizione e dei brevi dati personali. Ad accogliere la domanda saranno gli esperti del tatuaggio, con cui poter chattare per trovare risposte a dubbi e curiosità, cercando insieme lo studio di tatuaggi che possa realizzare i desideri del cliente. Una sorta di lampada di Aladino da cui forse non uscirà un genio, ma un artista dotato di guanti e macchinetta.

16110488_393672077634085_2293079238288343040_n

Con Inkdome non è possibile prenotare tatuaggi, ma promuovere un incontro vero e proprio tra utente e tatuatore, stabilire un contatto e creare un rapporto di fiducia, lasciando libero l’utente di prenotare il proprio tatuaggio o cercare un nuovo studio.

La novità rispetto ai siti vetrina dove lo studio che paga di più avrà accesso a maggiore visibilità e maggiori contatti – e vi assicuro che di siti simili ce ne son tantissimi – sta proprio nella creazione di una fitta rete di appassionati, che offriranno consigli sulla base della loro personale esperienza.

Link utili

Facebook

Blog

Instagram

Twitter

 

 

I preferiti di Dana & Fede // Gennaio 2017

I preferiti di Dana & Fede // Gennaio 2017

Giuro che non inizierò questo post scusandomi per il ritardo, perchè ho cominciato in questo modo talmente tanti post sui preferiti che avrete ormai noia anche voi. Vi dico soltanto che scrivere e leggere 2017 è abbastanza strano, che il tempo non è che corre e basta, ma fa proprio il maratoneta, che anche questo mese è volato via, tra catastrofi, disagi e neve, e che ho voglia di lasciarmelo alle spalle e riprendere in mano questo blog e tutte le mie idee assonnate. Qui il link al post e al video della Fefe superstar – ovviamente lei è puntuale e ha girato il suo video nei tempi opportuni, ma cosa ve lo dico a fare.

large (1)

img_4337

Capelli

Bothea Botanic Therapy // Shampoo per capelli assottigliati

img_4360

New entry nella mia routine, e sapete quanto io faccia fatica a cambiare le mie abitudini se un prodotto mi è entrato nel cuore, come vi avevo raccontato qui. Ma questa confezione è estremamente pratica, e lo shampoo dona davvero molto vigore ai capelli, donando più volume anche dopo il primo giorno. Temevo non sarebbe stato sufficientemente lavante, invece è efficace anche sulla mia cute grassa. Contiene estratto di menta e rosmarino del Nord Africa, e rende il capello molto più corposo al tatto, sia sulle attaccature che sulle lunghezze. Ideale anche per lavaggi frequenti. Purtroppo non so dirvi nulla sul prezzo, perchè lo acquistai in una vecchia Mybeautybox prima di disdire l’abbonamento. Se conoscete il costo dello shampoo scrivetemi nei commenti, dolcetti zuccherosi del mio cor.

Corpo

Bottega Verde // Bagnodoccia Mela & Spezie

img_4354

Ve ne avevo già parlato qui, e avevo inserito la crema corpo in uno dei recenti preferiti, ma forse questo è il momento giusto per acquistare la linea, dato che nei negozi la troverete spesso ad un prezzo stracciato. Non  bisogna mica aspettare Natale per profumare di mela e cannella, eh. Non mi dilungo troppo perchè sapete quanto io ami questa linea, e quanto anche la Fefe ne sia entusiasta. Sentire questo odore inebriante sotto la doccia, e uscire fuori dalla cabina in una nube di vapore profumata non ha prezzo. Anzi, un prezzo ce l’ha, ma è piccolissimo.

Costo 4.99 euro

Viso

Lush // Bûche de Noël

img_4345

Non so davvero come farò quando Cherubini a fior di pelle terminerà. Era una edizione limitata per Natale, e io l’ho amata profondamente, profondamente, profondamente. Tanto da perdonarle il pessimo odore di plastilina. Mi diverte anche utilizzare il prodotto. Ne prelevo un pezzettino, e aggiungendo acqua lo massaggio prima sul palmo della mano, e poi lo applico sul viso creando una crema morbida e beige con un leggero effetto scrubbante. Contiene mirtilli rossi essicati, burro di cacao, alga nori, caolino, brandy e mandarini freschi.

Costo 9.95 per 100 gr

Autour du bain // Sapone al taglio all’olio di fico

Un dolcissimo regalo da parte di un negozio speciale, Liberty Loft. Un sapone al taglio per pelli disidratate, con zucchero, olio di fico e sandalo ambrato. Ha una consistenza morbida, e io amo passarlo sul viso mattina e sera per rendere la pelle idratata. Ho notato che assieme ai miei detergenti purificanti e ai miei scrub semiquotidiani, riesco a creare un equilibrio perfetto per la mia pelle mista a tendenza acneica. Il sapone è in grado di idratare la pelle senza risultare troppo ricco, quindi è un prodotto adattissimo a chi ha una pelle come la mia e fatica a trovare la skin care routine perfetta.

Deborah Milano // 24 ore Care Perfection

img_4347

img_4348

Sì, lo so, è buffo che questo mese sia io che la Fefe abbiamo amato insieme questo fondotinta. Giuro di non esser gelosa, ma io ve ne parlo in maniera diversa, dato che mi è stato regalato in una colorazione troppo aranciata che avrebbe creato uno stacco smisurato con il mio incarnato. Leggendo la formulazione del prodotto, ho pensato di applicarlo sul contorno occhi al di sotto del mio fondotinta, per correggere le occhiaie. E tadà, ho trovato la soluzione perfetta. Pensateci, dai. Acido ialuronico, SPF20, effetto mat e copertura importante. Per le nostre occhiaie è perfetto, e crea un vero e proprio effetto lifting che dura tutto il giorno.

Costo 12.50 euro circa

Labbra

Neve Cosmetics // Pastello labbra Focus

img_4369

Acquistato in un recente ordine su Prontipartenzabio, questo pastello Neve mi ha letteralmente conquistata. Un marrone paprika estremamente corposo ed opaco, che dona un tocco d’altri tempi. Lo trovo drammatico, femminile, seducente, e nonostante io detesti notare su di me dei riflessi arancio, il colore di questo pastello è fenomenale. Non vi elenco tutte le caratteristiche spaziali dei pastelli Neve perchè potrei dedicare alla linea un post intero. Anzi, è un’idea.

Costo 4.80 euro

Preferito random

E.l.f. Cosmetics // Pennello duofibre Stipple Brush

img_4364

Promettete di non rimanere a bocca aperta di fronte al sudiciume del manico di questo pennello, ma lo utilizzo da più di un anno, ed è un mio valido compagno di avventure. Questa volta, però, riveste un nuovo ruolo, perchè invece di utilizzarlo per la stesura del fondotinta – dopo averlo applicato con la beauty blender lo uniformavo ancora di più con dei movimenti leggeri e circolari – gli ho affidato il  compito di stendere i blush in polvere e quelli compatti. E cosa ve lo dico a fare, funziona alla grande, e credo davvero che sia il miglior modo per stendere uniformemente il blush sulla mia pelle.

Costo 5.00 euro circa

 

 

 

Liberi&Belli

Liberi&Belli

Quando ho dato vita a questo blog, immaginavo di farlo diventare un posto in cui parlare di cose belle. Un posto che ci aiutasse a star bene, a sorridere, a sentirci donne. Ho sempre avuto difficoltà nel farlo, e non vi nascondo che l’ambiente circostante non mi ha aiutata. Per gli altri ero sempre troppo piccola per ogni scelta portata avanti. Ero sempre troppo immatura, ero sempre troppo infantile. Persino il prendermi cura di me, la mia passione per il mondo del beauty, la mia voglia di mettermi in gioco e mostrare il mio volto e talvolta il mio corpo, erano visti come gesti superficiali, di poca importanza, per nulla coerenti con i miei sogni nel cassetto. Ci ho messo tempo per lasciarmi alle spalle i giudizi, le incomprensioni e l’invidia, e tante cose sono cambiate da quando il blog è nato, ma in questo percorso non è per nulla scemata la mia voglia di raccontarvi le cose che mi fanno stare bene. Ebbene, quella in cui voglio trascinarvi è una fiera della positività, e in questo vortice io amo parlarvi dei prodotti che ho potuto mettere alla prova, e che per un motivo o per un altro hanno catturato la mia attenzione in termini di composizione ed efficacia. Tra le ultime piacevoli scoperte Liberi&Belli, una linea eterogenea e innovativa di prodotti studiati insieme alle università italiane, nati con il supporto e l’aiuto della scienza, e con la voglia di creare un prodotto che porti nelle nostre case soluzioni pratiche e nuovi principi attivi, materiali ed ingredienti. Si tratta di un mix di cosmesi e farmacia, senza che questo calpesti in alcun modo la natura, perchè la consapevolezza permette di creare prodotti nuovi ed eticamente corretti. I prodotti proposti dall’azienda hanno una altissima tollerabilità, sfruttano al meglio i principi naturali degli olii essenziali e degli ingredienti naturali, e rispondono a tante e diverse esigenze, maschili e femminili. Inutile dirvi che con un colpo solo potreste trovare una combo di prodotti ottima anche per il regalo di San Valentino. Non abbiamo più la scusa del, Non so cosa comprare quest’anno.

img_4333

Cera naturale per capelli e barba

Sono una fiera sostenitrice delle barbe, e anche dei capelli di media lunghezza. Perciò passo metà delle mie giornate a convincere il mio fidanzato che lungo è bello, quando lui vorrebbe solo rasare, sfoltire, tagliare. Una tecnica utile è quella di regalare i prodotti giusti per barba e capelli, e in base al principio dell’innamoramento, il vostro uomo si legherà emotivamente a quei prodotti e dovrà necessariamente lasciarsi crescere di tutto in testa. La cera naturale di Liberi&Belli è priva di parabeni, petrolati e coloranti, e può essere utilizzata per modellare i capelli ma anche per ristrutturarli. Contiene infatti burro di karitè, burro di cacao, vitamina E, olio di argan, olio di cocco, arancio dolce e ylang ylang. La massiccia dose di ingredienti lo rende un prodotto molto concentrato e nutriente, e ne basta una dose piccolissima per lo styling, per chiudere le punte ed eliminare l’odiato effetto crespo. La cera va massaggiata tra le mani, e applicata sui capelli asciutti. Nonostante dia l’impressione di essere un tipico prodotto maschile, è possibile utilizzarla come una maschera super nutriente anche sui nostri capelli, creando un impacco efficace quando vediamo le chiome spente, secche o sottotono. Anche il packaging è davvero molto bello. Il prodotto infatti è contenuto in un barattolo di latta da 100 gr all’interno di una scatolina di cartone su cui sono riportati ingredienti e modalità di utilizzo.

img_1743

Siero ristrutturante per ciglia e sopracciglia

Olio di ricino, olio di argan ed olio di jojoba. Uniteli insieme e avrete un mix vincente che vi aiuterà a ristrutturare ciglia e sopracciglia, evitandone la caduta. Sono sicura che anche voi, come me, seviziate giorno dopo giorno ciglia e sopracciglia con infinite passate di mascara – e primer per mascara e fissanti per mascara – matite, ombretti e gel. No, non riusciamo proprio a farne a meno, ma continuiamo ad indebolirle, quando avrebbero solo bisogno di essere nutrite e di crescere indisturbate. Ogni sera, però, dopo esserci struccate, possiamo prendercene cura con un siero ristrutturante, che agirà nel corso della notte senza ungere o lasciare traccia, e rimpolperà ciglia e sopracciglia già nei primi 7 giorni di applicazione. Nella confezione viene fornito inoltre uno scovolino sul quale far colare qualche goccia del siero, per poi applicarlo nelle zone interessate con comodità.

IMG_1757.JPG

Tra i prodotti proposti dal marchio mi incuriosiscono da impazzire il siero nutriente alla bava di lumaca – le proprietà della bava di lumaca sono a dir poco sorprendenti -, il trattamento detergente con acido jaluronico, lo shampoo con estratto di castagna e il balsamo con  burro di mango.

Potete visionare i prodotti e i prezzi sul sito della Farmaceutici Asteriti. Lo trovo davvero ben fatto, e sembra di entrare in una vecchia sala da barba della prima metà del 1900. I prodotti sono curati nei minimi dettagli, dal packaging alla composizione, perciò sono sicura che qualcosa catturerà la vostra attenzione in pochi minuti.

 Buzzoole

Una combo Lush nel cuore. // Dorian Gray + American Dream

Una combo Lush nel cuore. // Dorian Gray + American Dream

Mi rendo conto che la nostra pelle, la nostra cute e i nostri capelli, hanno una memoria tutta loro, e che cambiare prodotti e abitudini frequentemente non aiuta affatto il nostro corpo a trovare un equilibrio. In particolar modo il mio, che è in aperta comunicazione con un cervello che di stabilità ne ha ancor meno. Ma sono un disastro – soprattutto in certi settori – e amo cambiare, provare, testare, acquistare, insomma lo avete capito, la morale di questa favola è che non mi sono mai innamorata di un prodotto a tal punto da riacquistarlo. Sì, lo so, non ve lo sareste mai aspettate da me, ma con i prodotti per la pelle e per i capelli sono davvero una da una botta e via. Eppure questa non è l’unica premessa. L’altra, ancor più importante, è che per quanto io sia ammaliata ed attratta dai negozi e dai prodotti Lush, e per quanto io abbia provato e riprovato negli anni ad acquistare shampoo, balsami e maschere per capelli, non sono mai riuscita a trovare un prodotto del marchio che rispondesse alle mie esigenze. Anzi, ve lo dico, sulla mia chioma i prodotti Lush erano un vero disastro, tant’è che in negozio mi limitavo ad acquistare prodotti per il viso o per il corpo. Ma prima o poi nella vita tocca innamorarsi, e quando la scorsa estate la commessa mi ha consigliato di sniffare Dorian Gray e American Dream sono di nuovo caduta nella trappola, soprattutto perchè la ragazza in questione aveva un gran bel mucchio di capelli mossi e rossi, ed io mi fido sempre di chi ha i capelli mossi e rossi. E niente, che ve devo dì, a stò giro vi beccate la review dei miei amori più grandi ed infiniti, uno shampoo alla violetta da capogiro ed un balsamo che scioglie anche i cuori più induriti.

img_4265

Dorian Gray, conosciuto anche come Daddy O, è uno shampoo alla violetta formulato per far risaltare il colore dei capelli, illuminandoli e rendendoli più vivi. Contiene succo di lime biologico per chiudere le cuticole, detergere a fondo la cute e rinfrescarla, e infuso di alga bruna, olio di cocco e sale marino. Viene utilizzato spesso su capelli chiari o bianchi, perchè rende il colore estremamente lucido, ma io l’ho apprezzato per la sua duplice azione sgrassante grazie limone – e addolcentegrazie olio di cocco. Non ho mai trovato in commercio un prodotto che svolgesse egregiamente entrambe le funzioni, perchè spesso una forte azione detergente è abbinata ad un pizzico di aggressività che tende più a seccare che a sciogliere. Nonostante il consiglio sia sempre quello di diluire molto lo shampoo, io lo applico direttamente sulla cute e aggiungo acqua solo durante il massaggio, ottenendo una schiuma soffice, profumatissima e soprattutto viola, e tutto questo rende quei brevi momenti sotto l’acqua molto simili ad una doccia emozionale.

American Dream è quel tipo di balsamo che riusciresti ad annusare anche a milioni di chilometri di distanza. Ha un odore a dir poco inconfondibile, e il gusto di un milkshake fragola e vaniglia. Sì, devono piacervi le cose dolci, altrimenti girate alla larga dal mio blog. Le fragole sono ricche di vitamina C, e in più nella formulazione son presenti arancia, salvia moscatella, miele e lavanda. Il balsamo è molto cremoso, e si massaggia bene sulle lunghezze. Io amo applicarlo e lasciarlo in posa per qualche minuto, mentre nel frattempo mi depilo, mi strofino saponi profumati ovunque, e penso alla mia vita fissando un punto nel vuoto con i White Buffalo in sottofondo. In genere utilizzo questa procedura con qualsiasi tipo di balsamo- compreso il punto nel vuoto e i White Buffalo – perchè nonostante abbia dei capelli molto sottili tendono ad annodarsi in fretta, e solo una soluzione in modalità maschera può aiutarmi. Ho notato che i capelli hanno molta più corposità, e sono lucenti e disciplinati come degli scolaretti il primo giorno di scuola. Nonostante non sia un balsamo che nasce con l’intenzione di idratare, il potere nutritivo è evidente e notevole.

Dorian Gray ha un costo di 8.50 euro per 100 gr di prodotto, 17 per 250 gr e 25.50 per 500 gr. Il costo di American Dream è invece di 8 euro per 100 gr, 16 per 250 gr e 23.50 per 500 gr. Come per tutti i prodotti Lush i prezzi non sono bassissimi, ma io venderei anche un rene per dei prodotti di questa qualità, quindi non faccio testo. Fatemi sapere anche voi a quale parte del corpo rinuncereste, dai.

Nella speranza di avervi fatto innamorare, aspetto pareri e consigli.

I preferiti di Dana e Fede // Dicembre 2016

I preferiti di Dana e Fede // Dicembre 2016

large (1)

Non sono una persona particolarmente nostalgica, ma neppure prepotentemente tesa verso il futuro. Diciamo che mi piace starmene nel mezzo, e cercare di rallentare il tempo qui o accelerarlo lì a seconda del mio stato d’animo. Perciò non aspettatevi discorsi sull’anno passato o su quello appena iniziato, anche se due o tre cosine farei bene a svelarvele. Concentriamoci piuttosto sugli straabusati del periodo, come sempre in collaborazione con la sexy Fefe che ormai si è lanciata nel vortice del tubo e ne sta uscendo vincitrice.

VISO

Lush Acqua di sole
img_4211
Disponibile in due diversi formati – vi consiglio il formato più grande perchè ha un pao di 12 mesi e ci si sta dentro alla grande – è un prodotto adatto a pelli sensibili, estremamente lenitivo e calmante, ma con un buon potere astringente. Contiene acqua di rosa e di lavanda, e ammorbidisce ed idrata la pelle molto delicatamente. Lo spruzzo anche sul viso durante il giorno per rinfrescare la pelle, e poi lo massaggio delicatamente. Lo consiglio perchè è uno di quei prodotti che ha notevolmente migliorato l’aspetto del mio viso.

Costo 13.25 per 250 gr

Guna Stamibio Beauty

img_4220

img_4225

Una crema viso che stavo per regalare a mamma – di solito le regalo tutto ciò che non mi piace perchè se poi le cose non funzionano posso dire che la colpa è sua e della sua vecchitudine – e che poi per un’urgenza momentanea ho tenuto per me. E menomale, aggiungo. Ha una texture cremosa ma non pesante, e presenta delle piccole molecole di diverso colore all’interno, che massaggiate sulla pelle liberano le loro naturali proprietà. Nonostante sia una crema lunghissima e dalla lista infinita di ingredienti – olio di jojoba, manganese, rame, ferro, zinco, magnesio, cobalto, rhodiola rosea e gingeng – la trovo adatta anche a pelli ancora giovani. Se ve lo dico io che ho una pelle mista con tendenza acneica, siete costrette a credermi. Al mattino la pelle è notevolmente idratata e molto distesa.

Costo 52 euro

Fitline Clear Skin

img_4218

Non amo vendere prodotti che non utilizzo, quindi cerco sempre di mettere alla prova i nuovi prodotti dell’azienda per la quale lavoro. Tra l’altro la Clear Skin sembrava fare anche al caso mio. Si tratta di una crema dal colore verde contenuta in un pratico tubetto non difficile da spremere. Contiene argento cirato, rosmarino – se ne percepisce un forte odore – e urea. L’aspetto positivo di una crema simile è che non secca la pelle e non risulta aggressiva, anzi, conserva adeguatamente tutti gli strati della nostra pelle, e elimina i rossori in poche e costanti applicazioni.

Costo 24.90 euro

Neve Cosmetics Nuvola Struccante

 

img_4214

Fefe me lo aveva detto che questo prodotto mi sarebbe piaciuto. Lo amo perchè lo trovo estremamente semplice ma anche ricco di ingredienti particolari, con una menzione speciale all’estratto di bambù. Ha una azione antismog e detossificante, e ogni volta che provo un prodotto con questi obiettivi mi rendo conto di quanto siano poco apprezzate queste qualità. La pelle è notevolmente rigenerata, e l’azione struccante è notevole. Non me lo sarei mai aspettata da una soffice nuvola di zuccheri di frutta.

Costo 6.50 euro

 

VISO // Labbra

Wycon Velvel Lips Sangria 07

Una tinta che fa parte di una vecchia limited edition, la Wild Escape – ve la ricordate spero, perchè se non ve la ricordate siete delle persone orribili – che ci ha offerto una gamma di colori che io ho amato nel profondo. Le tinte hanno un finish matte ma vellutato, e questo permette di spingere al massimo il volume delle labbra, per un effetto pieno che spesso con tinte matte non ottengo. Piccola pecca, bisogna necessariamente utilizzare una matita per il contorno e per l’interno perchè la tinta tende a cedere, ma sono fin troppo innamorata della texture vellutata e del colore, e sono capace di perdonarla.

Costo 8.90 euro
VISO // Occhi

Purobio Ombretto in cialda o1 Champagne 

img_4246

img_4250

Ho utilizzato moltissimo gli ombretti color champagne, in parte perchè li trovo molto belli sui miei occhi, e in parte perchè dicembre è il mese dei riflessi e degli scintillii, e non hai particolari alternative. L’ombretto Purobio è shimmer e estremamente luminoso, ha una consistenza modulabile ma è molto scrivente. Sto apprezzando moltissimo gli ombretti di questo marchio, ma Champagne in particolare è in grado di illuminare il viso di chiunque e di accendere moltissimo lo sguardo. L’ho utilizzato al centro della palpebra mobile in combinazione con ombretti di ogni tipo di colore e consistenza. Promosso a pieni voti.

Costo 6.99 euro

Wycon Metal Boom 01 Champagne

img_4242

img_4239

Ve lo avevo detto che gli Champagne avevano fatto breccia nel mio cuore. Stesso nome e stessa numerazione, ma consistenza molto diversa e effetto molto più rock. I Metal Boom hanno un marcato finish metallico e una consistenza cream to powder sfumabile. La pigmentazione è molto alta, ma preferisco applicare gli ombretti di questa linea con le dita perchè con il calore delle mani si lavorano molto meglio. Lo trovo perfetto con colori a mio parere grunge come il melanzana o il bordeaux, ed è messo molto in risalto da sottili linee di eyeliner.

Costo 7.90 euro

CORPO

Lush Candy candy

images

Un regalino super dolce da parte della mamy. Ha un profumo dolcissimo, e contiene tantissima vaniglia ed olio di cocco. Pensavo sarebbe stato fin troppo stucchevole e grasso sulla pelle, invece sotto la doccia ha un aroma piacevolissimo, ed è anche estremamente lavante. E poi è rosa, cioè. La durata è ottima ed è un regalo dolcissimo – magari anche per San Valentino, disse quella non protesa verso il futuro.

Costo 6.13 euro per 250 gr

Bottega Verde Bagnodoccia con succo di Mela ed estratto di Cannella

img_4216

Grazie ad una collaborazione con Bottega Verde ho testato il bagnodoccia con mela e cannella, e come aveva predetto la Fefe ora non riesco a farne a meno. Trovo il suo profumo squisito, non troppo fruttato nè troppo speziato. Preparatemi un dolce così, e sarò pronta a diventare obesa. Il packaging è iper bello e la trovo una idea regalo perfetta, ma non mi dilungo troppo perchè potete leggere tutto qui.

Costo 4.99 euro

 

 

 

Un bacio profumatissimo sotto il vischio // Bottega Verde

Un bacio profumatissimo sotto il vischio // Bottega Verde

Cosa vogliamo?, il Natale, e come lo vogliamo?, ben impacchettato.

img_3894

Per questo e per mille altri motivi le vetrine dei negozi in questo periodo dell’anno cercano di mostrare il meglio nel miglior modo possibile. E i nostri occhi si illuminano di fronte a prodotti nuovi, confezioni regalo, lucine ad intermittenza. Veniamo assalite da un milione di dubbi, che fondamentalmente ruotano attorno all’eterno dilemma,

Questo lo prendo per me o lo regalo?

Read more

I preferiti di novembre // Dana & Fede

I preferiti di novembre // Dana & Fede

Se questo articolo riuscirà ad andare online, vuol dire che mi sarò impegnata davvero molto moltissimo. Sì, perchè non ho mai avuto così tante cose da fare nella mia vita come in questo novembre, ahah. E che dire, dicembre si prospetta ancora più intenso. Stanca but felice, ragazzi, stanca but felice. Come ogni mese l’articolo è in collaborazione con Fefe, che tra l’altro è approdata anche sui nostri schermi, finalmente. Potete trovarla qui e qui, no, scusate, dovete andare a trovarla. Troverete i prodotti organizzati in modo diverso, ma questo mese mi son concentrata molto sulla skin care, quindi, eccovene un assaggio.

large (1)

Read more